I GUERRIERI DELLA LUCE

Le opere esposte sono state realizzate dal 2003 al 2005, periodo nel quale Cinzia Cotellessa  espone a  Villa Rufolo a Ravello e sempre nello stesso periodo  partecipa ad una serie di eventi tra cui AMOR PER ROMA  con Club Canova dove per l’occasione presenta il suo” Colosseo” un quadro ad olio di grandi dimensioni  inoltre al Teatro Belli  riceve un premio per la pittura , e di nuovo presenta il suo Castel dell’Ovo (quadro di grandi dimensioni ) ad una manifestazione del Canova UNA FINESTRA SU NAPOLI e conclude questo periodo con una mostra, sempre a Roma, dal titolo ”Sogni Segni e Pigmento”, ed alla Galleria Stefano Simmi di Roma.

L’artista in questa mostra, paragona il percorso dell’uomo verso la spitualità e alla ricerca di Dio con l’arte.

Il percorso che l’artista attua ogni volta davanti ad una tela in qualche maniera, è lo stesso percorso che si fa verso la fede e verso Dio.

Questa mostra e’ stata ispirata dal libro di Paulo Coelho “IL MANUALE DEL GUERRIERO DELLA LUCE” che parla della ricerca dell’uomo verso Dio, attraverso gesti più o meno eroici e in questo l’artista ha trovato una incredibile similitudine con il percorso degli artisti  fanno attraverso la luce e le ombre e che poi alla fine arrivano all’anima dei loro quadri ma soprattutto arrivano al cuore di chi nel tempo avrà la fortuna di poter ammirare queste opere.

Il supporto di questi quadri è di forma quadrata ,una superfice lineare , regolare,e in una qualche maniera chiusa come uno scrigno come un “QUADRATO MAGICO”(3X3).

Il QUADRATO MAGICO apparso verso il IV secolo a.C  in Cina con il nome LO SHU veniva dedicato ai pianeti o come utile supporto per problemi matematici (nonché angeli tutelari) la cui somma forniva una sorta di protezione magica , e a partire dal XV secolo come cita Cornelio Crippa : ”tavole sacre di pianeti e dotate di grandi virtù, poiché rappresentano la ragione divina ,o forma di numeri celesti”.

Non a caso uno degli artisti ritratti è Durer dove in una sua famosissima incisione “Melancholia “ appare il “ quadrato magico”.

Guardando le opere più attentamente scopriremo che sono tutte della stessa dimensione 33x33 ,oltre ad essere 33 artisti e 3 sono i passaggi dell’installazione. Primo su carta ,secondo l’opera viene intelaiata e terzo viene chiusa in una scatola quadrata di plexiglass, che tanto per gradire può essere divisa in diagonale: risulteranno quindi due triangoli perfettamente uguali con ovviamente 3  lati e  nuovamente torna il numero tre.

Il 3 numero magico, nel Pantheon dell ‘Antica Grecia ,è legato ad Hermes: il mediatore il terzo elemento sintetizza nella sua natura i principi di ordine e caos, fulcro della sintesi degli opposti.

Il 3 numero della creazione ,dietro di esso si cela il simbolismo sessuale ,che ha radici naturali .L’apparato genitale maschile composto da tre parti : due uguali e una diversa .Ne discende che i 3  ha il significato dello sviluppo ordinato e armonioso .Questo numero è legato alle persone che provano un forte impulso di creare cose originali ed a esprimere se stessi, sono quindi artisti….

Tornando al titolo della mostra “I GUERRIERI DELLA LUCE “ sono i maghi dell’arte , gli Hermes del pennello e matematici perfetti…

Se si potesse attribuire un numero ad un artista sicuramente potrebbe essere il numero3.

La genesi di questo progetto dedicato agli artisti nasce dal desiderio profondo (un po’ come era successo per la mostra sugli angeli) di dare un volto a coloro che, nell’arco della loro vita, hanno dato colore e volti all’umanità intera….

Senza quei volti , senza il loro bagliore nello sguardo , oggi non avremmo le bellezze che ci circondano :da cattedrali e cappelle , a nudi e a ritratti di grandi uomini che hanno governato il mondo temporale e spirituale ….

Questi Hermes del pennello meritano di essere ricordati e amati , come loro hanno amato e creduto nell’immortalità….con modesta e grande umiltà, Cinzia ha riprodotto questi volti , cercando di cogliere un guizzo , un‘ espressione che non ha mai visto nella realtà , che ha immaginato , pensato e sognato , ma con cui si augura di aver catturato il vostro sguardo , la vostra curiosità nella speranza che vi siano rimasti dentro come sono rimasti dentro di lei…

Le opere non sono solamente composta da ritratti in sanguigna , sono presenti sltre opere denominate “quadri da tavolo un’ invenzione della Cotellessa :sono vere e proprie sculture dipinte da ambo i lati : nella parte anteriore il ritratto dell’artista e nella parte posteriore una riproduzione di una sua famosa opera (non una copia ma piuttosto alla maniera di…) La struttura è composta : da una cornice nel cui interno c’è un perno nascosto per cui l’opera può girare su se stessa e con la giusta angolazione si possono scorgere allo stesso tempo le due immagini contemporaneamente.

I ritratti–sculture semovibili sono stati realizzati o a olio o con tecnica mista, sono dipinti su un supporto di legno , materiale che la nostra artista predilige ,per il processo di assorbilemnto del colore stesso: il colore , filtrando all’interno di questa materia viva , si stratifica , come gli anelli concentrici del tronco di un albero.

Un memorandum artista- opera , un percorso didattico e di memorizzazione.

E …se dopo la mostra “ I GUERRIERI DELLA LUCE “noi ricorderemo il viso di Dalì o di Munch e magari riusciamo anche a collegare un’ opera ad un volto , questo sarà il vero successo di questa esposizione……e dei “Guerrieri della Luce” che hanno raccontato una storia anche attraverso le parole del poeta Paulo Coelho…

BOTTICELLI  2005 sanguigna 33x33

E se è in cerca di ispirazione, legge sulle labbra del vicino le parole del suo angelo custode…

MIRO 2005 sanguigna 33x33

I Guerrieri Della Luce hanno sempre un bagliore nello sguardo, essi vivono nel mondo, fanno parte della vita di altri uomini e hanno iniziato il loro viaggio senza bisacce e senza sandali. In molte occasioni sono codardi. Non sempre agiscono correttamente.

PICASSO 2005 sanguigna 33x33

Un guerriero non può abbassare la testa, altrimenti perde di vista l’orizzonte…

RUBENS 2005 sanguigna 33x33

Nel momento in cui comincia ad avviarsi, un Guerriero Della Luce riconosce il cammino…Ogni pietra, ogni curva, gli danno il benvenuto. Egli identifica con le montagne e i corsi d’acqua parte della propria anima, nelle piante, negli animali e negli uccelli della campagna…

MONDRIAN  2005 sanguigna 33x33

Un Guerriero Della Luce sa che alcuni momenti della sua vita si ripetono…Il guerriero allora comprende che il ripetersi delle esperienze ha un’unica finalità: insegnargli quello che non vuole apprendere…

GUTTUSO 2005 sanguigna 33x33

Non sempre la fede anima il Guerriero Della Luce. Ci sono momenti in cui non crede assolutamente a nulla e si domanda: “ne varrà la pena di sforzarsi tanto…?”

GOYA 2005 sanguigna 33x33

Per questo sono I Guerrieri Della Luce…Perché sbagliano, perché si interrogano, perché cercano una ragione e certamente la troveranno.

 

KLIMT 2005 sanguigna 33x33

Tutte le strade del mondo conducono al cuore del guerriero. Egli si sommerge senza esitazione nel fiume di passioni  che scorre sempre attraverso la vita…

 

BOTERO 2005 sanguigna 33x33

Il guerriero sorride, perché non esiste niente che lo spaventi, né che lo leghi…Con la sicurezza di chi sa ciò che vuole…

DALI  2005 sanguigna 33x33

Il Guerriero Della Luce non teme di sembrare folle. Quando è solo, parla ad alta voce con se stesso… Ogni giorno parla al proprio cuore… Il Guerriero Della Luce sembra un folle, ma si tratta di un mascheramento…

DE CHIRICO  2005 sanguigna 33x33

Prima di affrontare un combattimento importante, un Guerriero Della Luce si domanda: “fino a che punto ho sviluppato le mie capacità?”

LEMPICKA 2005 sanguigna 33x 33

Un Guerriero Della Luce condivide con gli altri tutto ciò che conosce del cammino…

MAGRITTE 2005 sanguigna 33x33

Un Guerriero Della Luce proietta il suo pensiero al di là dell’orizzonte

RODIN 2005 sanguigna 33x33

Per quanto ansioso sia, sfrutta ogni risorsa strategica per raggiungere l’obiettivo. Quando si accorge di essere allo stremo delle forze induce il suo avversario a pensare che stia temporeggiando. Un Guerriero Della Luce sa ciò che vuole e non ha bisogno di spiegare nulla…

MODIGLIANI  2005 sanguigna 33x33

Il Guerriero Della Luce cerca sempre di migliorare…

CALDER 2005 sanguigna 33x33

…la sua anima è libera come le nuvole nel cielo, ma egli è davvero coinvolto nel sogno…

CHAGALL 2005 sanguigna 33x33

Il Guerriero Della Luce fa sempre qualcosa fuori dal comune. Può ballare per strada mentre si reca al lavoro, guardare negli occhi uno sconosciuto e parlare d’amore al primo incontro, difendere un idea che può sembrare ridicola. I Guerrieri Della Luce si permettono simili cose…

POLLOK  2005 sanguigna 33x33

Per il Guerriero Della Luce non esiste nulla di astratto. Tutto è concreto e tutto lo riguarda…

ERNST 2005 sanguigna 33x33

Un Guerriero Della Luce sa che un angelo e un demonio si contendono la sua mano…

WARHOL  sanguigna 33x33

Il Guerriero Della Luce conosce l’importanza dell’intuizione…

HARING 2005 sanguigna 33x33

Il guerriero sa che è libero di scegliere ciò che desidera, le sue decisioni sono prese con coraggio  e distacco e talvolta, con una certa dose di follia…Accetta le proprie passioni e le vive intensamente…

DEGAS 2005 sanguigna 33x33

…talvolta il Guerriero Della Luce lotta con chi ama…

CEZANNE 2005 sanguigna 33x33

Un Guerriero Della Luce condivide il proprio mondo con coloro che ama…

KALHO 2005 sanguigna 33x33

…c’è sempre stato un periodo in cui vivevo solo perché avevo bisogno di vivere. Ma adesso vivo perché sono un Guerriero Della Luce,  e perché voglio trovarmi in compagnia per cui ho tanto lottato…

 

 

RENOIR 2004 sanguigna 33x33

Un Guerriero Della Luce sa che nel silenzio del suo cuore c’è una luce che lo guida…

BALTHUS 2004 sanguigna 33x33

Non sempre sono sicuri di ciò che fanno. Molte volte trascorrono la notte in bianco, pensando che la loro vita non abbia alcun significato…

MUNCH  2004 sanguigna 33x33

A volte il Guerriero Della Luce è in preda allo scoramento…pensa che niente riuscirà a risvegliare l’emozione che desiderava…poi, quando meno se lo aspetta, una porta si apre…

DURER  2004 sanguigna 33x33

Un Guerriero Della Luce ha bisogno di pazienza e rapidità.

GAUGUIN  2004 sanguigna 33x33

Egli non ha paura di piangere per antiche pene, o di gioire per nuove riscoperte. Quando sente che è giunto il momento, lascia tutto e parte per l’avventura tanto sognata…

DA VINCI  2004 sanguigna 33x33

D’ora in poi, e per alcune centinaia di anni, l’universo aiuterà I Guerrieri Della Luce e ostacolerà chi ha dei preconcetti…L’energia della terra ha bisogno di essere rinnovata…Ciò che è importante persisterà, ciò che è inutile, scomparirà…

VELAZQUEZ 2004 sanguigna 33x33

Un Guerriero Della Luce non dimentica mai la gratitudine, durante la lotta è aiutato dagli angeli…Le forze celestiali hanno messo ogni cosa al proprio posto, permettendo a lui di dare il meglio di sé…

BUONARROTI  2005 sanguigna 33x33

Il Guerriero Della Luce ha imparato che è meglio seguire la luce…Egli ha tradito, ha mentito, ha deviato il cammino. Ha corteggiato le tenebre…

MONET  2004 sanguigna 33x33

Il Guerriero Della Luce sa che l’intuizione è l’alfabeto di Dio e, continua ad ascoltare il vento e parlare con le stelle…

BOTERO  2005 olio su legno 33x33

MIRO  2005 olio su legno 33x33

MONDRIAN  2005 olio su legno 33x33